Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Tragedia nel Cilento, il Covid porta via una giovane mamma di soli 26 anni

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

 Una terribile tragedia si è consumata nella tarda serata di ieri. Purtroppo non c’è l’ha fatta Antonietta, la giovane mamma di soli 26 anni di Montano Antilia, residente ad Ascea, ricoverata da mesi al Policlinico di Napoli per le gravi complicazioni dovute al Covid. 

 

Nella giornata di ieri il suo cuore ha smesso di battere dopo che per settimane i medici hanno tentato in tutti i modi di strapparla alla morte. 

 

 

Questa notizia ha lasciato nello sconforto le due comunità Cilentane legate ad Antonietta. La giovane infatti aveva perso la piccola Sharon, la bimba nata prematura dopo sole 24 settimane. Familiari e amici hanno sperato, col tempo, di poter salvare la madre. Purtroppo su di lei e la piccola si è abbattuto un destino crudele. 

 

 

“Un momento tragico, un momento toccante, un momento pregnante carico di notevoli contenuti emotivi, un momento che non sarebbe mai dovuto giungere. Tutta la comunità montanese unitamente al Cilento intero, segnati da profondo e sentitissimo dolore si stringono intorno a voi – le parole del sindaco di Montano Antilia, Luciano Trivelli -. Il grande cuore di Antonietta ahimè ha cessato di pulsare presso un nosocomio partenopeo da qualche minuto, ha lottato, ha combattuto ha fatto il possibile fino alla fine,ha provato tutto il dolore …si un dolore che non dovrebbe albergare da nessuna parte”, il commosso messaggio del primo cittadino cilentano

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar