Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

“Residuo zero nella IV Gamma”: la Federico II ed Alma Seges al “Ferrari” di Battipaglia

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 4 minuti

BATTIPAGLIA. Fa tappa mercoledì 18 novembre alle 16,30 nell’Aula Magna dell’Istituto Superiore E. Ferrari di Battipaglia un nuovo appuntamento con “Residuo Zero nella IV Gamma”, il progetto promosso dal Dipartimento di Agraria dell’Università Federico II di Napoli e dalla cooperativa Alma Seges, Organizzazione di Produttori ortofrutticoli con sede nella Piana del Sele.

Il programma di ricerca, partito nel 2020, punta all’obiettivo di ottenere un “residuo zero” di prodotti chimici nelle colture ortive e mira ad essere una leva per l’innovazione di processo nella filiera, per assicurare nuove opportunità alle imprese del settore orticolo. Saranno presenti i sindaci della Piana del Sele, i rappresentanti istituzionali degli enti di settore, imprenditori e soci delle principali aziende agricole di settore.

Da sempre l’agricoltura intensiva fa i conti con una annosa domanda: “E’ possibile offrire un prodotto privo di residui chimici?” E’ quello che vorrebbe il consumatore sempre più insistente nella ricerca di un prodotto al 100% naturale. Seppur ammessi per legge, i residui nelle colture devono essere presenti entro un certo limite e quel che si vorrebbe raggiungere, sarebbe di riuscire a mantenerli al di sotto dei limiti di determinazione analitica, fino ad eliminarli del tutto.

La sfida è epocale e richiede scelte consapevoli da parte dell’intero settore. Per questo saranno presenti oltre alle imprese anche i sindaci della Piana del Sele per discutere sulle necessità di introdurre sistemi innovativi nelle produzioni di larga scala, sulle normative vigenti e da armonizzare e sulla pianificazione necessaria per raggiungere questo ambizioso obiettivo.

“Obiettivo del progetto Residuo zero è dimostrare che la razionale applicazione di principi e tecniche agronomiche può ridurre la necessità di ricorrere a prodotti chimici di sintesi, diminuendo così i residui e il contenuto di nitrati negli ortaggi da foglia – spiega la professoressa Stefania De Pascale, docente di Orticoltura e Floricoltura alla Federico II – I risultati ottenuti contribuiranno a sfruttare meglio le favorevoli condizioni pedoclimatiche, a salvaguardare la salute dei consumatori, a migliorare la sostenibilità ambientale ed economica dell’orticoltura campana”.

Il Presidente di Alma Seges, Aristide Valente, sottolinea che “Il Mezzogiorno con la sua funzione strategica merita un’attenzione particolare su questo tema. E’ necessario che da parte del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali e delle Regioni ci sia un impegno reale a sostenere le aziende che vogliano intraprendere un percorso di innovazione e di miglioramento della propria produzione, in chiave sostenibile e di sicurezza alimentare. Altrimenti parlare di sana alimentazione e di Dieta Mediterranea rischia di restare uno sterile esercizio di stile.”

Residuo Zero nella quarta gamma: Il futuro è iniziato.

Giovedì 18 novembre 2021

IIS E. Ferrari, Via R.Jemma – Battipaglia Sa

Ore 16:30 Apertura lavori

Dott. Aristide Valente – Presidente Alma Seges

Modera:

Prof. Stefania De Pascale, Dipartimento di Agraria – UniNa Federico II

Ore 16:40 Saluti istituzionali

Prof. Danilo Ercolini, Direttore Dipartimento di Agraria – UniNa Federico II

Dott.ssa Daniela Palma – Dirigente IIS Enzo Ferrari

Ore 17:00 Il progetto Residuo Zero

Prof. Albino Maggio, Dipartimento di Agraria – UniNa Federico II

Prof.ssa Stefania De Pascale, Dipartimento di Agraria – UniNa Federico II

Ore 17:20 Ammendanti organici e nitrati nel suolo

Prof. Giuliano Bonanomi, Dipartimento di Agraria – UniNa Federico II


Ore 17:40 Rucola per la IV gamma: criticità e prospettive

Prof. Gianluca Caruso, Dipartimento di Agraria – UniNa Federico II

Prof. Youssef Rouphael, Dipartimento di Agraria – UniNa Federico II

Ore 18:00 Rucola a residuo Zero si può?

Dott. Ciro Martone, Alma Seges

Dott. Marco Valerio Del Grosso, Agronomo libero professionista

Ore 18:20 La Rucola della Piana del Sele Igp

Dott. Vito Busillo, Presidente Consorzio di Tutela Rucola della Piana del Sele IGP

Dott. Alfonso Esposito, Presidente Distretto Agroalimentare di Qualità della Piana del Sele

Ore 18:45 Show Cooking dello chef Gennaro Esposito – Torre del Saracino, 2* Michelin

 

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar