Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Smaltimento illecito dei rifiuti, sequestrato un frantoio oleario a Contursi Terme

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Buccino si sono portati in località “Brianzese” a Contursi Terme, presso un frantoio oleario, per svolgere verifiche sulle utilizzazioni agronomiche delle acque di vegetazione e delle sanse umide prodotte nella molitura.

La pattuglia ha provveduto ad effettuare un sopralluogo nel mulino all’atto del quale ha accertato che l’azienda raccoglieva i reflui oleari in una vasca interrata che non risultava essere a tenuta ed infatti era dotata di fori attraverso i quali smaltire i reflui di lavorazione che così defluivano in un pozzetto sottostante a sua volta collegato alla rete di raccolta delle acque piovane con consequenziale inquinamento della falda.



I militari hanno quindi verificato, con l’impiego di liquido tracciante, che i reflui raggiungevano un impluvio naturale destinato allo scolo delle acque piovane. Dagli accertamenti consequenziali è altresì emersa l’assenza della documentazione prescritta, ovvero del quaderno di molitura e del registro di utilizzazione agronomica per gli effluenti derivanti dalla frangitura delle olive.

Alla luce di quanto accertato, i militari hanno provveduto a sequestrare l’opificio ed a deferire l’autore per il reato di smaltimento illecito di rifiuti come previsto dal Codice dell’Ambiente. Contestata anche una sanzione amministrativa per la carente documentazione amministrativa.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar