Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Salerno, sindacalisti non ricevuti dai vertici: la rabbia del Csa provinciale

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto

SALERNO. “Quanto è successo al Comune di Salerno è vergognoso e non ha precedenti. Non si possono trattare i lavoratori ed i loro rappresentanti in questo modo. Ecco perché invito le maestranze a non effettuare più ore di straordinario fino a quando non ci saranno chiarimenti in merito”. Così Angelo Rispoli, segretario della Csa Salerno, commenta quanto successo oggi a Palazzo Guerra, dove la riunione prevista con le Rsu è stata rinviata. “Non si può accettare la seguente frase: non ho tempo da perdere. Allora noi non abbiamo tempo per gli straordinari. I lavoratori meritano rispetto”.

Duro anche Angelo Napoli, segretario aziendale della Csa provinciale al Comune di Salerno. “Offesa la professionalità dei lavoratori. Le organizzazioni sindacali non si faranno intimidire da questi atteggiamenti. Questo è emblematico di quanto sta succedendo a Palazzo Guerra”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar