Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Eboli, in arrivo altre dosi di vaccino: tutto pronto per l’open day del 20 gennaio

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

EBOLI. Altre dosi di vaccino in arrivo ad Eboli. Nella mattinata di giovedì 20 gennaio, saranno recapitate, presso il presidio ospedaliero “Santissima Addolorata”, in piazza Scuola Medica Salernitana, 15.600 dosi del vaccino “Moderna”.

Alla consegna provvederanno i furgoni Sda, corriere di Poste italiane, attrezzati con speciali celle frigorifere.

Giovedì 20 Open day vaccinale presso la scuola Virgilio di Santa Cecilia. Sarà possibile effettuare la vaccinazione anti covid 19 senza prenotazione per tutti gli over 12. L’hub sarà aperto dalle 15,30 fino alle 18,00.

Al presidio vaccinale, coordinato dalla dottoressa Teresa Gianni dell’Asl, su disposizione della dirigente del distretto Marilena Montefusco, saranno presenti gli operatori della Croce Rossa per garantire il sereno svolgimento delle vaccinazioni.

L’idea è scaturita dalla proposta del gruppo consiliare Uniti per il Territorio che ha rilevato come per i residenti della frazione di Santa Cecilia un hub vaccinale in loco avrebbe potuto ricevere un’accoglienza positiva anche per la vicinanza ai residenti di altri comuni che fanno riferimento al distretto 64.

Si tratta di un primo esperimento che potrà essere ripetuto con cadenza periodica qualora se ne riscontrasse la necessità e l’utilità.

A disposizione vi saranno circa 400 dosi tra Pfizer e Moderna.

Particolarmente soddisfatto il capogruppo consiliare di Uniti per il Territorio Vito Maratea, che ha dichiarato.

«Riteniamo che un hub vaccinale a Santa Cecilia possa sia incentivare i residenti ad effettuare il vaccino che mitigare le code negli altri punti di riferimento. Infine Santa Cecilia è più facilmente raggiungibile dai Comuni limitrofi. Speriamo che a questo primo esperimento ne seguano altri. Il nostro grazie va ai dirigenti Asl che hanno accolto la proposta».

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar