Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Protesta dei sindacati davanti alla sede dell’Asl si Salerno: la Fisi risponde alle dichiarazioni dell’azienda

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

SALERNO. “La scrivente Federazione Italiana Sindacati Intercategoriali (in acronimo FISI), prende atto di quanto dichiarato dalla ASL di SALERNO in merito alla manifestazione attuata da alcune sigle confederali in data 03 febbraio u.s. a via Nizza in Salerno.

Da sempre la nostra Organizzazione sindacale ha denunciato l’esistenza di percorsi di confronto preferenziali tra predette sigle sindacali e l’Amministrazione della ASL che hanno generato molti cortocircuiti nel sistema delle relazioni tra le parti, tanto che l’applicazione delle norme contrattuali giuridiche ed economiche al personale dipendente veniva applicata in maniera dissimile tra le varie strutture della ASL ed a seconda dell’appartenenza ad un gruppo piuttosto che ad un altro.

“I lavoratori non si difendono nelle stanze del potere creando percorsi preferenziali per i propri associati ed alle spalle di tutti. Chiediamo al Direttore Generale massima trasparenza, troppi sindacalisti nelle Direzioni dei Presidi e nei servizi centrali delle ASL, bisogna intervenire. Noi siamo pronti a rimappare le posizioni in conflitto, la ASL faccia la sua parte. ” A dichiarare ciò Rolando Scotillo.

(COMUNICATO STAMPA)

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar