Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Yatch di lusso grazie alle frodi ai danni del fisco: il maxi sequestro in Campania

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto

CAMPANIA. Scoperti nei porti della Campania 27 yacht di lusso “fantasma”: battevano bandiera straniera per non pagare le tasse – più alte – in Italia. Le imbarcazioni erano, invece, di proprietà di 29 cittadini italiani che non hanno mai dichiarato all’Agenzia delle Entrate la disponibilità e il valore della propria imbarcazione. Grazie all’operazione “Ghost flag” (“Bandiera fantasma”) della Guardia di Finanza di Napoli sono state appurate omesse dichiarazioni di beni di lusso ammontanti a più di 11 milioni di euro.

Le indagini sono partite nel 2021, condotte dai militari del Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, e si sono concluse all’inizio del 2022. All’esito degli accertamenti – come riporta il sito web fanpage.it – sono stati scovati 27 yacht battenti bandiera estera, ormeggiati o in transito nei porti turistici campani appartenenti a 29 cittadini italiani tutti fiscalmente residenti in Italia. Questi ultimi non hanno mai dichiarato all’Agenzia delle Entrate la disponibilità ed il valore di mercato della propria imbarcazione.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar