Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Tutela della fauna selvatica: controlli e sanzioni nell’Agro Nocerino

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

CAVA DE’ TIRRENI. I militari della Stazione Carabinieri Forestale di Cava de’ Tirreni, nell’ambito di servizi di controllo mirati alla tutela della fauna selvatica condotti con l’ausilio di guardie zoofile WWF Italia Nucleo di Salerno, hanno scoperto una detenzione illecita di avifauna.

In località “Orta longa” del comune di Angri i militari, nel corso della perlustrazione hanno individuato in un fondo agricolo di pertinenza di una abitazione, rinchiusi in 14 gabbie di contenimento, 30 esemplari di diverse specie protette: frosoni, cardellini, pettirossi, fanelli, lucherini, veroni e verzellini.

Individuato il responsabile e richiesta l’esibizione di titoli giustificativi del possesso, l’uomo non è stato in grado di produrne ed infatti tutti gli esemplari erano privi di anelli identificativi e quindi di dubbia provenienza. Verificate le condizioni di vitalità degli esemplari e constatato il buono stato di mantenimento, i militari hanno provveduto a porli sotto sequestro ed a farli trasportare al centro recupero animali selvatici dell’Asl per le opportune verifiche veterinarie propedeutiche alla liberazione. I militari hanno quindi deferito alla competente Autorità Giudiziaria i responsabili del reato di illecita detenzione di fauna protetta previsto dalla Legge 157 del 1992 che disciplina le norme per la protezione della fauna selvatica.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar