Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Baronissi: tre nuovi giovani ucraini accolti alla scuola Margherita Hack

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Da oggi tre ragazzi ucraini inizieranno le lezioni al “Margherita Hack” di Baronissi: Alexandra e Bogdan al liceo scientifico, Serii all’istituto tecnico. Emozionante l’accoglienza dei docenti e di tutti i ragazzi che hanno donato ai nuovi amici un braccialetto della fortuna e la maglietta d’istituto. I ragazzi parteciperanno anche a laboratori pomeridiani di musica, sport e teatro.


“Continua l’inserimento dei profughi ucraini in tutte le scuole di ordine e grado di Baronissi stiamo lavorando con le dirigenti scolastiche per far sì che ogni bambino e ragazzo in fuga dalla guerra possa essere accolto con il sostegno necessario e proseguire il proprio percorso educativo e formativo. Con oggi completiamo il quadro degli inserimenti dei ragazzi attualmente ospiti a Baronissi e continueremo a farlo in caso di nuovi arrivi sul territorio”. Queste le parole del Sindaco Valiante.

“L’inserimento nel sistema scolastico dei giovani e giovanissimi è una priorità – fa eco la consigliera comunale delegata alla scuola Luisa Genovese – accoglienza che non sarà limitata soltanto all’orario scolastico: saranno coinvolti i nuclei familiari per offrire occasioni di socializzazione anche in orario pomeridiano”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar