Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Pontecagnano Faiano, valorizzazione della cultura: la collaborazione tra Ente e libreria Mondadori

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 3 minuti

PONTECAGNANO FAIANO. La Giunta Comunale si è espressa in favore della valorizzazione e della diffusione della Cultura attraverso la collaborazione con la libreria Mondadori, sita in Via Marconi.

Un sodalizio suggellato dalla concessione di un patrocinio morale e di una serie di aiuti concreti tesi a rendere possibili eventi culturali e ludico/ricreativi destinati a grandi e piccini.

Fitto il calendario delle attività, che si svolgeranno nello spazio antistante il punto vendita:

domenica 24 aprile, ore 10:30, Giuseppe Colasante presenta “Il bambino e il pastore analfabeta”;
venerdì 6 maggio, ore 19:00; SHOWCASE FOJA Miracoli e Rivoluzioni;
domenica 8 maggio, ore 10:30, Giuseppe Corrado presenta “Come un ulivo, tra le macerie”;
domenica 15 maggio, ore 10.30, evento artistico My Works 2022”: escursione tra i soggetti, gli eventi, i progetti e le opere di Ciro Palumbo.
domenica 22 maggio, ore 10:30, Francesca Bufano presenta “L’amore degli altri”.

Soddisfatta l’Assessore alla Cultura Adele Triggiano: “Con la primavera (ri)apriamo le porte alla vita e dunque all’incontro, alla lettura, al gioco ed alla conoscenza. Insieme alla Mondadori abbiamo infatti deciso di riprendere le attività e di farlo sfruttando spazi aperti ed in prossimità del centro cittadino. Le proposte sono variegate e si rivolgono a tutte le fasce d’età e ad ogni tipo di interesse. Auspichiamo in una nutrita partecipazione e siamo certi di porre le prime basi di un percorso tutto in discesa, che ci faccia riappropriare del gusto di vivere momenti di crescita e di confronto”.

Analoga la posizione del Sindaco Giuseppe Lanzara:
“Trascurare la cultura è un lusso che non possiamo permetterci. All’opposto vogliamo e dobbiamo coltivarne la bellezza ed i benefici, così da coinvolgere la cittadinanza in un progetto più ampio, che coniughi il piacere della lettura con quello della vicinanza e della spensieratezza. Da sottolineare anche la collaborazione con le attività commerciali, che rappresenta un valore aggiunto in un iter di crescita collettiva e di ritrovato benessere. Un pensiero speciale va rivolto ai bambini, all’arte ed agli autori locali, che abbiamo inteso valorizzare con appuntamenti studiati ad hoc”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar