Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Battipaglia, tagliate le tariffe cimiteriali: le informazioni da palazzo di città

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

BATTIPAGLIA. Tagliate le tariffe per i servizi cimiteriali. Continua l’azione di riduzione delle tasse per i cittadini battipagliesi dopo l’uscita dal Piano di Riequilibrio Pluriennale. La presentazione del nuovo tariffario, con pagamento solo online, è avvenuta questa mattina presso la Sala Conferenze “Domenico Vicinanza” del Comune di Battipaglia con la presenza della sindaca Cecilia Francese e del dirigente dell’Ufficio Tecnico Comunale Carmine Salerno.

«Da quando siamo usciti da dal riequilibrio abbiamo cercato, lì dove è possibile, di dare un segnale ai cittadini – ha detto al sindaca -. Abbiamo iniziato con la riduzione dell’Imu, abbiamo continuato a ridotto anche il contributo di costruzione del 15%. Ora interveniamo anche per il cimitero cittadino. Per questo voglio ringraziare l’assessora Gabriella di aver valutato punto per punto quelle che erano le vecchie tariffe e di aver dato un bel taglio dove era possibile».

Il taglio delle tariffe è stato reso possibile, ad esempio, per la riduzione dei costi di smaltimento dei rifiuti edili cimiteriali che con un accordo con alcune aziende è stato ridotto a zero. Il nuovo tariffario, che è in vigore da oggi, prevede 38 voci e per i cittadini sarà possibile pagare soltanto elettronicamente.

A latere della conferenza stampa si è discusso anche dei lavori di completamento del cimitero cittadino.

«Abbiamo avuto un po’ di difficoltà ma oggi non abbiamo più scusanti – ha detto la prima cittadina -, quindi a breve risolveremo il tutto. Chiameremo i cittadini che hanno acquistato le cappelle: chi non vuole più procedere otterrà la restituzione di quanto anticipato».

Entro l’estate, infatti, dovrebbero essere appaltati ulteriori lavori per il completamento del cimitero così come annunciato dall’ingegnere Carmine Salerno.

«Stiamo per licenziare il nuovo progetto di completamento – ha detto il dirigente dell’Ufficio Tecnico -. Quello che non può essere promesso è il recupero del ribasso. Entro l’estate partiremo con il nuovo appalto che supera il milione di euro».

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar