Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

L’Arcivescovo di Salerno Andrea Bellandi in Brasile per i 20 anni della fondazione “Giacomo e Luca Perrone”

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 3 minuti

Mons. Andrea Bellandi, Arcivescovo di Salerno e don Antonio Romano jr, vicario episcopale per la carità, in Brasile per partecipare alle celebrazioni dei 20 anni di vita della Fondazione “Giacomo e Lucia Perrone”, fondata dal sacerdote ebolitano, don Michele Perrone, che dal 2002 opera gratuitamente per curare e seguire i bambini disabili poveri di quell’area. Presente anche la Console d’Italia per il nordest brasiliano, dott.ssa Nicoletta Fioroni e la presidente del Comites (Comitato Italiani all’Estero) di Recife, dott.ssa Adriana Romano.

Tre giorni di celebrazioni nel segno della carità, a Jaboatao dos Guararapes, grande centro nello stato del Pernambuco, alle porte di Recife, dove, da 20 anni, opera la Fondazione “Giacomo e Lucia Perrone”, realtà che oggi si occupa di circa 700, tra bambini e ragazzi disabili e provenienti dalle zone più povere di quell’area metropolitana. Un vero e proprio centro medico e fisioterapico, dove bambini e famiglie possono trovare terapie adeguate e sostegno sociale.

L’opera è stata voluta dal sacerdote ebolitano don Michele Perrone che, nel 2002, dopo un viaggio in quell’area e dopo aver “toccato con mano”, come ama dire Papa Francesco, queste povertà, decise di dar vita ad una struttura che oggi è divenuta punto di riferimento per tante famiglie. Attorno a lui un bel gruppo di volontari brasiliani guidati dal dott. Ubirajara Emanuel Tavares de Melo Filho, e tanti professionisti che operano con i bambini.

Alla tre giorni, che ha visto come primi protagonisti proprio i bambini e le loro famiglie che in vari “turni” hanno potuto festeggiare l’evento, hanno voluto partecipare anche l’Arcivescovo di Salerno S.E. Mons. Andrea Bellandi e il suo vicario per la carità, don Antonio Romano, proprio per far sentire la vicinanza della diocesi a questa realtà. Mons. Bellandi e don Romano hanno voluto incontrare i bambini, le loro famiglie e si sono soffermati con il Consiglio di Amministrazione della Fondazione e con molti volontari.

Tra le iniziative delle celebrazioni anche la presentazione del libro, a cura della dott.ssa Rosangela Barros, sui 20 anni della Fondazione, ricco di testimonianze e di foto. Nel corso di quell’incontro, a cui era presente la presidente del Comites di Recife, Adriana Romano, ha preso la parola per complimentarsi dell’opera del Fondazione, anche la Console d’Italia per i nordest brasiliano, dott.ssa Nicoletta Fioroni.

Come atto conclusivo la Santa Messa celebrata dall’Arcivescovo della diocesi di Recife e Olinda, S.E. Mons. Fernando Saburido, S.E. Mons. Andrea Bellandi e S.E. Mons. Luis Pepeu, vicario generale della Diocesi di Recife.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar