Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Torna a Salerno la campagna di Legambiente Spiagge e Fondali Puliti con la partecipazione della Centrale del Latte

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 3 minuti

Il 13, 14 e 15 maggio torna Spiagge e Fondali Puliti, la campagna di Legambiente dedicata al monitoraggio e alla pulizia dei rifiuti sulle coste. Quest’anno il 15 maggio a Salerno sul Lungomare Marconi ci sarà anche la Centrale del Latte di Salerno, che aderisce all’iniziativa per amplificarne il messaggio e reclutare quanti più volontari possibile nell’azione di tutela della costa. Nell’area in corrispondenza del Bar Marconi, dalle ore 10.30 verrà offerto il buon latte dell’azienda salernitana agli attivisti che saranno impegnati nel lavoro di pulizia del litorale.

Per aderire alla campagna e far parte delle squadre di pulizia Legambiente Campania è necessario registrarsi al form presente al seguente link:

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeTahpTiB3kMBJlPr7fqKVkPz5ykTdJS8UcFON_U05DmDWmPw/viewform?usp=sf_link

Nell’ultimo monitoraggio di Legambiente sono stati contati ben 783 rifiuti ogni 100 metri lineari di spiaggia tra mozziconi di sigaretta, calcinacci, lattine, frammenti di vetro, guanti usa e getta, mascherine, fili da pesca, ami e soprattutto plastica, presente nell’84% dei ritrovamenti e destinata ad avere un impatto devastante sull’ecosistema marino.

Il monitoraggio “beach litter” di Legambiente ha riguardato 47 spiagge di 13 regioni tra Abruzzo, Basilicata, Toscana, Calabria, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Marche, Puglia, Sardegna, Sicilia, Veneto per un totale di 36821 rifiuti censiti in un’area totale di 176 100 mq. Rinvenuti anche quest’anno, in 5 spiagge di Campania, Lazio e Sicilia, i dischetti utilizzati come biofilm carrier nei depuratori delle nostre città.

La Campania è una delle regione maggiormente colpite da questo fenomeno e per questo la Centrale del Latte di Salerno, da anni al fianco di Legambiente, vuole contribuire a restituire bellezza al Pianeta, impegnandosi attivamente sul proprio territorio.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar