Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Battipaglia, consiglio comunale e vertenza pompa benzina. CivicaMente: “una storia già vista”

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

BATTIPAGLIA. “Per riassumere: il sindaco ha fatto votare ai propri consiglieri di maggioranza una proposta di rinvio della mozione della minoranza. O almeno così abbiamo dovuta interpretarla, visto che il dispregio del regolamento del consiglio comunale è stata sotto agli occhi di tutti i cittadini. Sicuramente il rumore di specchi graffiati è stato il protagonista delle 5 ore di discussione a cui li abbiamo costretti.

La proposta della Sindaca è volta – come intuibile anche ai bambini – a gettare fumo negli occhi, prendere tempo per non permettere il ricorso al TAR contro l’impianto di rifornimento e per non permettere il voto della mozione della minoranza che chiedeva la revoca della delibera di giunta, propedeutica a tutti gli atti autorizzativi dell’impianto.

Perché non avete nemmeno il coraggio di votare contro?

Abbiamo, poi, capito che gli stessi consiglieri di maggioranza sono stati presi in giro dal loro sindaco in merito alla firma della convenzione tra il privato e il comune, atto che avvicina la realizzazione dell’impianto. Solo con insistenza abbiamo sentito dalla segretaria comunale parole chiare sulla firma della convenzione, avvenuta nel mese di maggio, mentre fuori dai banchi componenti della maggioranza giuravano che non avesse avuto luogo.

Infine, abbiamo capito che un consigliere di minoranza ha ormai già un piede in maggioranza; ma vogliamo ringraziare gli altri consiglieri comunali dei gruppi di opposizione perché ieri abbiamo dimostrato che con l’unione ed un fronte compatto siamo capaci di mettere in seria difficoltà l’amministrazione.

Nonostante tutto questo, noi andremo avanti, con la petizione accanto al comitato #PrimaBattipaglia e con il ricorso al Tar insieme ai consiglieri di minoranza”.

(comunicato stampa)

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar