Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Nocera Superiore, fogne, strade e depurazione: da luglio via agli interventi

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

NOCERA SUPERIORE. Accanto all’intervento strutturale ed ambientale al depuratore di S.Maria delle Grazie ed alla nuova rete fognaria a Cupa Mileto e Fiumarello, il primo cittadino ha ribadito all’assise la messa in sicurezza della SP4, nel tratto di via Federico Ricco. Sempre in mattinata Cuofano ha incontrato anche l’attivista Emiddio Ventre (foto in allegato) incassando il sostegno dal basso dell’iniziativa popolare sulla realizzazione dello svincolo autostradale a Nocera Superiore.

L’intervento a Cupa Mileto e Fiumarello rientra nell’Accordo di programma per l’attuazione del “Piano Operativo Ambiente. Fondo Sviluppo e Coesione 2014/2020” per un importo complessivo di circa 6 milioni di euro. «La realizzazione degli allacci fognari darà una soluzione definitiva a zone non ancora asservite, una sistemazione a tutela dell’ambiente ed un ristoro economico per i cittadini che oggi sono costretti ad esborsi non di poco conto per svuotare le vasche settiche», ha spiegato Cuofano al Consiglio.

E ha aggiunto: «Con l’Ente Idrico Campano sarà avviato sempre nella prima decade di luglio il lavoro di adeguamento strutturale ed ambientale al depuratore grazie ad un finanziamento di circa di 4 milioni di euro». Sulla messa in sicurezza della SP4, nel tratto di via Federico Ricco, il sindaco Cuofano ha ribadito l’impegno della Provincia di Salerno sostanziato, oggi, attraverso un atto formale a firma del Presidente Michele Strianese.

Aggiornamenti anche sul versante dello svincolo autostradale a Nocera Superiore.
La strada istituzionale ed amministrativa già tracciata tempo fa dal sindaco trova, oggi, anche il sostegno popolare dei cittadini attraverso la Campagna avviata nei giorni scorsi dall’attivista Emiddio Ventre con il quale, proprio stamane, Cuofano ha avuto modo di fare il punto. «Sono felice e sorpreso di aver trovato un lavoro progettuale già esistente e già a buon punto – ha detto Ventre – La nostra petizione va ad accelerare dal basso i tempi per la realizzazione di un’opera strategica per la mobilità dell’agro».

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar