Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Eboli, abbandono selvaggio dei rifiuti nel centro storico: partono i controlli

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

EBOLI. Partito stamattina alle 6 un controllo per l’abbandono indiscriminato dei rifiuti nel centro storico di Eboli. Su disposizione dell’Assessore all’Ambiente Nadia La Brocca e con la collaborazione dell’Assessore alla Manutenzione e Sicurezza Antonio Corsetto, le guardie ambientali e gli operatori della Sarim hanno percorso tutti i vicoli della zona antica rilevando numerose irregolarità. Soprattutto si è constatato che non viene rispettata la raccolta differenziata lasciando in strada sacchetti contenenti rifiuti di ogni tipo.

Elevati verbali a tutti coloro cui è stato possibile risalire. Sorprese sul fatto anche due donne anziane che stavano conferendo i rifiuti ben oltre l’orario consentito. Si ricorda che le multe per abbandono rifiuti o errato conferimento vanno dai 200 ai 600 euro.

«Invitiamo i cittadini a rispettare la città in cui vivono – ha dichiarato l’Assessore Nadia La Brocca – perché il centro storico diventi vivibile e accogliente e sia una risorsa da valorizzare. I controlli proseguiranno in tutte le zone e non faremo sconti a chi dimostra di essere incivile. Invitiamo tutti a diventare più attenti e collaborativi e a rispettare gli orari ed i giorni di conferimento, altrimenti i rifiuti restano in strada semplicemente perché lasciati dopo il passaggio dell’azienda».

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar