Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Salerno: tutto pronto per ultimare i lavori a Porta Ovest, ecco tutti i disagi segnalati

/
/
/

Tempo di Lettura: 3 minuti

Ci siamo quasi all’ultimazione dei lavori di scavo nel diaframma di Porta Ovest, l’opera che collegherà il porto di Salerno agli assi autostradali. L’intervento, come preannunciato nei giorni scorsi, interesserà anche l’area del viadotto “Olivieri”, sull’autostrada A3 Napoli-Salerno.

Per questo motivo si è deciso di vietare, per ragioni di sicurezza, l’accesso ai mezzi pesanti superiori alle 7 tonnellate e mezzo. Un provvedimento che inevitabilmente porterà a dei disagi sulla circolazione ordinaria, anche perché arriva in un momento delicato come quello estivo.

Impossibile, ha sottolineato il prefetto Francesco Russo, procrastinare i lavori in altra data. E dunque dalle 7 di giovedì 7 luglio – e fino allo stesso orario del 7 settembre – entrerà in vigore il divieto di transito per i mezzi pesanti nelle seguenti tratte dell’autostrada A3 Salerno-Pompei-Napoli:

in carreggiata sud, per i veicoli provenienti da nord, dal Km 42+200 al Km 51+600, nella tratta compresa tra gli svincoli di Cava de’ Tirreni e di Salerno;

in carreggiata nord, per i veicoli provenienti da sud, dal Km 51+600 al Km 42+800 nella tratta compresa tra gli svincoli di Salerno e Cava de Tirreni.

Predisposti percorsi alternativi:

in direzione Sud, mezzi con massa superiore alle 7,5 tonnellate uscita obbligatoria presso lo svincolo di Cava de’ Tirreni traffico leggero e pesante uscita consigliata SS 268 prima del casello autostradale di Angri dell’A3 e prosecuzione lungo la A30

in direzione Nord, mezzi con massa superiore alle 7,5 tonnellate uscita obbligatoria presso lo svincolo di Salerno Centro traffico leggero e pesante uscita A2 Raccordo SA-AV e prosecuzione lungo la A30.

Il comitato operativo per la viabilità coordinato dalla Prefettura di Salerno ha discusso anche gli aspetti operativi, che prevedono – in caso di emergenza – anche il coinvolgimento dei volontari della Protezione civile.

In ogni caso, il prefetto Francesco Russo ha assicurato che “la situazione è attentamente monitorata”. Il primo briefing è in programma nel pomeriggio di giovedì, nelle prime ore di entrata in vigore del provvedimento.

In quella sede, si valuterà se apportare o meno eventuali correttivi per limitare al minimo i disagi sulla circolazione, in uno degli snodi viari più importanti della provincia di Salerno e della Campania.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar