Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Bomba d’acqua a Maiori, danni a diverse strutture: sindaco chiede lo stato di calamità naturale

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

MAIORI. “La bomba d’acqua e il maltempo di stanotte hanno provocato disagi alla popolazione e danni a diversi lidi balneari, pensiline, balconate di privati e beni comuni. Per fortuna non ci sono stati feriti!”.

Queste le parole del sindaco di Maiori, Antonio Capone, a seguito della bomba d’acqua che ha colpito il comune della Costiera Amalfitana.

“La Giunta Comunale si è prontamente attivata per convocare ad horas il COC comunale e ha messo a punto e inviato alla Protezione Civile Nazionale una delibera per richiedere lo status di calamità naturale e supportare le attività colpite tra Maiori e Erchie. – ha spiegato – Esprimo la massima vicinanza e solidarietà a chiunque abbia avuto danni e prego tutti di essere sempre attenti agli alert inerenti il meteo che vengono diramati attraverso i canali di informazione. Sono sicuro, conoscendo la grinta della popolazione e dei commercianti maioresi, che anche quest’evento negativo sarà presto superato e li farà proseguire al meglio in questa stagione turistica appena iniziata. Forza Maiori!”, ha concluso il primo cittadino.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar