Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Nocera Inferiore, prelievo e trapianto multiorgano: l’intervento

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

NOCERA INFERIORE. Prelievo multiorgano all’ospedale di Nocera Inferiore su un paziente di 43 anni dell’Agro Nocerino, deceduto a seguito di un’emorragia cerebrale conseguente ad un aneurisma.

Dopo il via libera della famiglia, il 19 luglio è iniziato il periodo di osservazione da parte della commissione di accertamento di morte cerebrale (coordinata dal dott. Massimo Petrosino e formata dai dottori Gaetano Aprea, Lucia Olivieri, Giulio Perrotta e dal tecnico Debora Arpaia, messa a disposizione dall’A.O. Ruggi di Salerno), al termine della quale si sono svolte le operazioni di prelievo degli organi. Ad essere prelevati sono stati il cuore, il fegato e i reni, che sono stati avviati ai centri di riferimento regionali della Campania per il trapianto dei singoli organi. “La Direzione Generale – si legge nella nota dell’Asl – manifesta alla famiglia del donatore, la moglie e i due giovani figli, il proprio cordoglio per la grave perdita, unitamente alla gratitudine per la forza dimostrata in una circostanza così tragica, compiendo un gesto di amore e solidarietà di altissimo valore, che regala una speranza di vita ad altre persone in attesa di trapianto”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar