Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Contratto istituzionale di sviluppo: progetti per 26 milioni dai comuni dei Picentini

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

PICENTINI. Turismo e mobilità sostenibile nei territori dei Picentini. Questo il fulcro dei progetti presentati in forma associata dai Comuni di Montecorvino Rovella (capofila), Montecorvino Pugliano, Giffoni Valle Piana, Giffoni Sei Casali ed Acerno nell’ambito del Contratto Istituzionale di Sviluppo per un totale di 26 milioni di euro. I progetti presentati dai cinque Comuni, che confermano una visione d’insieme in linea con la Città dei Picentini, prevedono il recupero della viabilità ordinaria e sentieristica con particolare attenzione alla valorizzazione delle strutture turistiche presenti e da realizzare nei vari territori.

Fra gli interventi più significativi dei cinque Comuni vi è il completamento del Planetario (Montecorvino Rovella), la realizzazione di una zip line che collega località Santa Tecla con Santesi e via Parapoti (Montecorvino Pugliano), il recupero della pineta esistente (Giffoni Sei Casali), l’adeguamento ed il completamento area Polo Scolastico Via Duomo (Acerno) e la realizzazione di un sistema coordinato di trasporto meccanizzato di collegamento tra il Convento di San Francesco, il Borgo di Terravecchia ed il Castello medievale (Giffoni Valle Piana).

Il patto firmato dai sindaci Martino D’Onofrio, Antonio Giuliano, Francesco Munno, Alessandro Chiola e Massimiliano Cuozzo ha l’obiettivo di migliorare la fruizione turistica della Città dei Picentini e del suo patrimonio naturalistico e culturale, creando così un polo turistico dalle molteplici attrazioni ed interessi.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar