Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Lotta al caporalato nel salernitano: scoperte 17 aziende irregolari

/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto

Lotta al caporalato a Salerno. Sono state ispezionate 24 aziende, nei comuni di Albanella, Angri, Bellizzi, Capaccio, Eboli, Giungano, Nocera Inferiore, Pagani, San Valentino Torio e Sarno. 17 sono risultate irregolari. La task force rientra nel progetto multi-agenzia SU.PR.EME., finanziato dalla Commissione Europea e coordinato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. In azione gli ispettori della ITL di Napoli, i Carabinieri e mediatori culturali dell’O.I.M., nelle aree a più alta concentrazione agricola.

Diverse le violazioni riscontrate: si va dal lavoro nero all’impiego di lavoratori extracomunitari privi del permesso di soggiorno, dalla mancata tracciabilità della retribuzione alle violazioni in materia di sicurezza. Gli ispettori hanno sospeso 4 attività imprenditoriali per presenza di lavoratori a nero e 3 per gravi violazioni in materia di sicurezza. Sono state trasmesse informative di reato all’autorità giudiziaria per violazioni varie in materia di sicurezza e per violazione del testo Unico sull’Immigrazione.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar