Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Si fingeva minorenne per non essere espulso dall’Italia, scoperto truffatore a Battipaglia

/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto

In un centro di accoglienza a Battipaglia un giovane è stato espulso in quanto è stato scoperta la sua truffa. Infatti il ragazzo che si dichiarava 16enne aveva in realtà 22 anni. Per molti mesi la sua truffa è andata avanti ed è riuscito a farsi ospitare gratuitamente in un centro di accoglienza a Battipaglia. Il truffatore è stato denunciato a piede libero dai carabinieri ed oggi è stato espulso dall’Italia.



Il ragazzo sui documenti di riconoscimento contraffatti risultava essere minorenne. La data di nascita era falsa perchè serviva ad evitargli l’espulsione e ottenere tante agevolazioni. La truffa è stata scoperta dai carabinieri di Battipaglia e dai colleghi del Racis di Roma, che attraverso le impronte del giovane hanno scoperto la sua età. Il Comune di Battipaglia aveva liquidato circa 18mila euro per permettere allo straniero di alloggiare nel centro di accoglienza. Soldi che molto probabilmente sarà anche impossibile recuperare.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar