Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Tragedia a Battipaglia: 12enne perde la vita in un parco acquatico

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Una giornata all’insegna del divertimento, di sole e tuffi in piscina si è tristemente trasformata in una tragedia che ha visto un bambino di soli 12 anni perdere la vita. Il giovane dopo una scivolata da uno degli scivoli del parco acquatico di Battipaglia, intorno alle 11, ha avuto appena il tempo di uscire dall’acqua e stendersi su un lettino, lamentando dei dolori. In seguito poi è subentrato il vomito, fino a che il 12enne si è accasciato a terra, ha perso i sensi ed è morto. Inutili i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari della Croce Bianca. Per il giovanissimo non c’è stato nulla da fare. Sul posto anche il magistrato di turno della Procura di Salerno.

Un colpo accidentale in testa o un malore improvviso, ancora non è chiaro cosa abbia causato la morte. Le due ipotesi sono al vaglio degli inquirenti. Non avrebbe perso sangue o riportato ferite evidenti. Sul caso indaga la polizia di stato che è intervenuta sul posto. Sequestrate e al vaglio della squadra mobile della questura di Salerno le immagini delle telecamere di videosorveglianza della struttura che hanno immortalato gli attimi precedenti alla morte. Sentiti in queste ore i familiari e alcuni testimoni.

La vicenda ha sconvolto tutte le persone presenti nella struttura. Sospesa ogni attività nel parco acquatico mentre lo scivolo dal quale è sceso il 12enne è stato posto sotto sequestro.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar