Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Pontecagnano Faiano, digitalizzazione dei servizi: in arrivo 252mila euro dal Pnrr

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

PONTECAGNANO FAIANO. 252mila euro al Comune di Pontecagnano Faiano per la digitalizzazione dei servizi. I fondi arrivano da NextGenerationEU e consentiranno l’abilitazione al cloud, come da obbligo per le Pubbliche Amministrazioni a partire dal 2020, e la piena adozione delle piattaforme di identità digitale attraverso l’adesione alla piattaforma di identità digitale Spid ed alla adesione alla piattaforma di identità digitale Cie.

“Il sopraggiungere della notizia del finanziamento non può che destare in noi grande entusiasmo. Un ente all’avanguardia dal punto di vista dei servizi digitali è un ente che assiste ai cambiamenti ed alle novità non in modo passivo, ma riconoscendoli come condizioni a cui adeguarsi in nome della celerità delle risposte e della sburocratizzazione dei processi. Abbiamo fatto tanto in questo senso ed ancora abbiamo da fare, sempre con l’intento di applicare nuove e più efficienti tecnologie”, ha dichiarato l’assessora al ramo Rosa Lembo. “Rispondiamo presente a tutte le iniziative che possano incidere sulla resa dei nostri servizi. La Pubblica Amministrazione deve fare da apripista a tutte le iniziative tecnologicamente all’avanguardia, che costituiscano degli strumenti utili ad alleggerire i cittadini dall’impegno che normalmente profondono per ottenere un documento, seguire una procedura, etc. Sempre supportando le vecchie generazioni, non possiamo non andare incontro alle esigenze delle nuove, che chiedono ogni giorno con maggiore insistenza interfacce digitali, flussi e simili che abbiano come caratteristica l’immediatezza e la facile accessibilità”, ha commentato il sindaco Giuseppe Lanzara.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar