Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Battipaglia, mancate risposte in consiglio comunale: l’opposizione si rivolge al Difensore Civico Regionale

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

BATTIPAGLIA. Riportiamo integralmente la nota stampa di “CivicaMente” e Liberi e “Solidali in merito” riguardo omissioni e risposte mai arrivate in consiglio comunale.

Il comunicato

Dall’inizio di questa consiliatura, in assenza di qualsiasi forma di dialogo nelle commissioni ed in consiglio comunale, i consiglieri di minoranza hanno formalizzato numerosi atti di proposizione e controllo sulle attività dell’Ente. Molti di questi atti sono stati messi scientificamente nel cassetto, come le interrogazioni a cui non abbiamo ricevuto risposta, le mozioni e le proposte deliberative arenate nelle commissioni o, puntualmente, bocciate senza una valutazione nel merito.

Per questo motivo, i consiglieri Maurizio Mirra di Civica Mente, Azzurra Immediata e Gaetano Marino di Liberali e Solidali, si sono rivolti al difensore civico regionale.

“Stanchi della mancanza di rispetto delle nostre prerogative di consiglieri comunali e del lavoro svolto con studio e dedizione, abbiamo chiesto aiuto all’organismo di garanzia regionale che ha, Immediatamente, chiesto spiegazioni all’amministrazione – affermano i consiglieri – la risposta dell’Amministrazione ha offeso ancora di più perché ci ha accusato di voler rallentare l’attività dell’Ente e di fare una attività sostanzialmente inutile. Per questo, abbiamo inviato delle controdeduzioni che hanno ulteriormente specificato la correttezza della nostra azione e la giusta applicazione delle prerogative dei consiglieri comunali, chiedendo altresì una audizione, che ci è stata concessa. Non avremmo voluto arrivare a questo punto, ma dopo mesi di offese, omissioni e contrasti al limite della decenza, non potevamo più mettere da parte la nostra dignità”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar