Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Immersione quasi finiva in tragedia: embolia per tre turisti in Costiera, trasportati in ospedale

/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto

COSTIERA AMALFITANA. Tre sub sono finiti in ospedale per un’embolia gassosa vascolare questo pomeriggio sulla Costiera Amalfitana. I tre (una 48enne ed un 15enne canadesi ed una 31enne statunitense) erano in immersione al largo di Praiano. Nell’operazione di risalita qualcosa non è andato per il verso giusto: al rientro in spiaggia, infatti, i tre hanno avvertito formicolio alle braccia con sensazione di torpore e perdita della sensibilità, problemi di respirazione con affanno. Sintomi iniziali di un’embolia per cui si rende necessaria la camera iperbarica.

Immediato l’arrivo sul posto degli operatori del 118, che hanno trasportato i tre in ambulanza presso l’ospedale di Ravello, dove sono stati visitati. Successivamente i malcapitati sono stati trasferiti all’ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona di Salerno per essere curati in una camera iperbarica.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar