Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Casal Velino: accusati di truffa, abuso d’ufficio e concussione, in 11 a processo tra cui anche la Sindaca

/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto


Truffa aggravata in concorso, abuso d’ufficio, peculato, corruzione continuata. Questi i reati per cui sono stati rinviati a giudizio 11 indagati a vario titolo nella maxi inchiesta della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania che ha visto coinvolto il Comune di Casal Velino lo scorso anno.

Tra le persone rinviate a giudizio la sindaca Silvia Pisapia (divieto nel comune di residenza per 6 mesi), oltre a funzionari e imprenditori locali. Per tutti è stato chiesto il rinvio a giudizio accolto dal Gup Setta.

Secondo l’accusa si sarebbero verificati degli affidamenti illegittimi di vari servizi con attestazioni false, favori a cooperative amiche e finte assunzioni. Le indagini sono state svolte dai carabinieri della Compagnia di Vallo della Lucania dopo l’affidamento dei servizi portuali, della raccolta dei rifiuti, di manutenzione e delle mense scolastiche, oltre ad una concessione edilizia per la casa del marito del sindaco in una zona agricola.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar