Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Ennesima aggressione a un dipendente di Salerno Pulita, Fiadel: “Ora basta, va tutelata la sicurezza”

/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto

Operatori minacciati e aggrediti mentre raccolgono i rifiuti, ora la Fiadel scende in campo. Il sindacato ha inviato una lettera a prefetto e questore di Salerno, nonché a sindaco, assessore all’Ambiente e amministratore unico di Salerno Pulita sollecitando un incontro in cui affrontare il problema della sicurezza per i dipendenti. Questi ultimi sono ormai sistematicamente vittime di rimostranze e atteggiamenti anche aggressivi nello svolgimento delle loro funzioni, con l’ennesimo episodio avvenuto la scorsa notte. Protagonista un cittadino che ha inveito contro gli stessi operai. “Un dipendente è stato ancora una volta aggredito mentre faceva solo il suo lavoro – sottolinea Angelo Rispoli, segretario provinciale della Fiadel – Chiediamo la convocazione di un incontro per porre in essere tutti i provvedimenti utili a consentire a tutti i dipendenti di lavorare in sicurezza. Ci aspettiamo un riscontro celere perché situazione è molto grave”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar