Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Lavoratori di Salerno Pulita aggrediti a Pastena, la solidarietà del Sindaco Napoli

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

La scorsa notte, nella zona orientale di Salerno, nel quartiere di Pastena, si è verificata una nuova aggressione ai danni dei dipendenti di Salerno Pulita. Non è la prima volta che ciò avviene e questa volta l’episodio ha scatenato la forte indignazione da parte dei cittadini e anche da parte dell’amministrazione comunale che ha condannato duramente quanto accaduto.

A fare da portavoce a questa denuncia è proprio il Sindaco di Salerno Vincenzo Napoli che ha voluto mostrare la sua vicinanza e la sua solidarietà ai lavoratori di Salerno Pulita, troppo spesso costretti a lavorare in un clima teso e pericoloso.

“Esprimo la solidarietà mia e della Civica Amministrazione ai lavoratori di Salerno Pulita vittime nottetempo di un’aggressione mentre svolgevano il servizio di raccolta differenziata dei rifiuti. Le immagini al vaglio degli inquirenti consentiranno d’individuare il responsabile che ha terrorizzato le lavoratrici ed i lavoratori bloccando il loro prezioso lavoro. Rinnovo stima ed apprezzamento a tutte le lavoratrici ed a tutti i lavoratori che si dedicano ogni giorno alla cura della città. Svolgono un lavoro fondamentale ancor di più in queste settimane di cambiamenti operativi e di impegno per superare le criticità dei mesi passati.

A pochi giorni di distanza dall’altra aggressione perpetrata nei pressi di Palazzo di Città, l’ennesimo inquietante episodio di violenza che induce a riflettere ed impone di approfondire riguardo ad un clima avvelenato di denigrazione del lavoro di questi operatori e ad un tentativo di sabotare i primi risultati positivi già riscontrati e documentati per la differenziata. Anche questo sarà valutato con forze dell’ordine ed inquirenti. Noi andremo avanti, con il lavoro e l’amore per Salerno”.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar