Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Salerno, sassi e bottiglie contro i tifosi del Lecce: arrestato supporter granata

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

SALERNO. I puntuali servizi predisposti dal Questore di Salerno in occasione dell’incontro di calcio – disputatosi ieri sera – tra la Salernitana ed il Lecce – le cui tifoserie sono da sempre in aperto contrasto – hanno consentito di evitare che i 1000 tifosi ospiti entrassero in contatto con la tifoseria locale.

Proprio grazie alla dislocazione degli uomini nei punti ritenuti maggiormente sensibili soprattutto durante le fasi di afflusso allo stadio, si è potuto intervenire in via Generale Clark, all’altezza del Novotel, allorchè, intorno alle 20:15, alcuni veicoli di tifosi leccesi – che avevano abbandonato l’itinerario riservato alla tifoseria ospite – sono stati oggetto di lancio di pietre e bottiglie da parte di un centinaio di tifosi salernitani.

L’efficace e tempestivo intervento condotto ha portato all’arresto di un 31enne tifoso della Salernitana per il reato di danneggiamento aggravato: lo stesso è stato giudicato in data odierna con rito direttissimo, che si è concluso con la convalida dell’arresto e la rimessione in libertà. La condotta del tifoso è inoltre al vaglio anche ai fini dell’applicazione – ove ne ricorrano i requisiti – del Daspo.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar