Rispoli, Csa: “Inopportune le critiche mosse dai sindacati dei trasporti agli agenti della polizia”

Condividi sui social!

Angelo Rispoli, segretario generale della Csa provinciale, prende le difese dei poliziotti che, nei giorni scorsi, hanno multato gli autisti di Busitalia presso il Campus università della città della Valle dell’Irno.

«Ritengo inopportune le critiche mosse dai sindacati dei trasporti agli agenti della polizia municipale di Fisciano. Nessuna sanzione è stata elevata per fare cassa, ma i lavoratori hanno agito solo perché se ne è ravvisata la necessità”. “Non era garantita l’incolumità dei viaggiatori in alcuni bus.

In almeno tre casi non è stato trovato il martelletto frangivetro, la cui dotazione deve essere obbligatoria per i bus di linea. Credo che i sindacati che si occupano di trasporti farebbero bene a chiedere spiegazioni a Busitalia in merito alla sicurezza dei propri lavoratori e di chi viaggia a bordo dei propri mezzi.

Ecco perché bisognerebbe dire grazie agli agenti della Municipale di Fisciano che hanno semplicemente fatto il proprio lavoro, applicando le norme in materia di sicurezza.

Credo sia abbastanza inutile innescare una guerra tra poveri, che non fa altro che dare vita a sterili polemiche e mette contro due categorie di lavoratori che, quotidianamente, si impegnano non poco per garantire servizi essenziali alla comunità salernitana. Inviterei i colleghi sindacalisti a esprimere commenti più ponderati sull’operato degli agenti dei vari Corpi di polizia municipale della provincia».

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: