Cilento, Laurino invasa dalle cicogne, tra l’incredulità degli abitanti

Condividi sui social!

Centinaia di cicogne hanno fatto rotta su Laurino. Un evento assolutamente particolare e unico. Uno spettacolo mai visto prima.

Uno stormo di centinaia di cicogne, nel pomeriggio di ieri, forse a causa del maltempo, si è diretto nel borgo dell’entroterra cilentano, creando gioia e incredulità negli occhi degli abitanti. Gli eleganti volatili si sono poi posati sul tetto del campanile e delle case, creando una scenografia da favola. La loro presenza non era mai stata avvistata prima di ieri nei paraggi. Il cattivo tempo dei giorni scorsi, che ha condizionato la rotta verso sud dei volatili, se ha rovinato le vacanze di alcuni, si è riscattato regalando questo spettacolo raro.

La migrazione della cicogna bianca, o cicogna europea, verso i quartieri invernali africani ed asiatici, inizia tra agosto e settembre, il ritorno verso l’Europa inizia a marzo, percorrendo le rotte in senso inverso. In paese, l’arrivo delle cicogne è stato letto come “buon auspicio”, infatti simbolicamente, questo splendido uccello rappresenta la purezza, la castità, la fedeltà e l’inizio di una nuova vita

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: