Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Troppi cinghiali nel Cilento, arriva l’ordinanza che vieta ai cittadini di dargli da mangiare

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Troppi cinghiali che affollano i centri urbani del Cilento, ed il comportamento dei cittadini, che spesso gli forniscono anche del cibo, non aiuta l’allontanamento di questi animali. Da qui, la decisione del sindaco di Montecorice, Flavio Meola, di emanare un’ordinanza ad hoc, vietando a chiunque di fornire alimenti e/o scarti alimentari agli ungulati. Chi dovesse essere sorpreso mentre ciba i cinghiali sarà multato con una sanzione amministrativa che può variare dai 25 ai 500 euro.

«La presenza incontrollata dei cinghiali, anche nei nostri centri, può comportare contatti fortuiti e non voluti con cittadini e animali domestici – spiega il sindaco Flavio Meola- Ovviamente, se vengono accuditi, la loro presenza diventa praticamente quotidiana e di conseguenza anche più pericolosa, perché parliamo in ogni caso di animali selvatici».

Quindi, la decisione di vietare di fornire loro alimenti o scarti alimentari, e allo stesso tempo l’ordine a tutti i proprietari di terreni prospicienti le strade di mantenerli puliti e sgomberi dalla vegetazione infestante, proprio per evitare di creare condizioni ecologiche tali da favorire la penetrazione e l’ambientamento dei cinghiali.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar