Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Angri, picchia e violenta la moglie davanti ai figli: cinque anni per un 61enne

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

ANGRI. Picchia e violenta la moglie davanti ai figli, il giudice ha condannato a 5 anni e 4 mesi di carcere, in primo grado, un 61enne di Angri. Le accuse di cui l’uomo ha dovuto rispondere sono quelle di maltrattamenti, violenza privata e violenza sessuale.

Il tutto risale al 2010 quando il rapporto tra i due si ruppe a causa di un tradimento da parte di lui. Secondo le accuse infatti la vittima decise di rompere la sua storia dopo aver sorpreso il marito mentre consumava un rapporto sessuale con una dipendente straniera dell’azienda.

La moglie a quel punto decise di non svolgere più mansioni in casa. Decisione a cui il marito ha riposto con pestaggi in casa. La donna denunciò il tutto, ma fu poi costretta a ritirare la querela dietro minacce del 61enne. L’uomo le disse che avrebbe ucciso lei ed i suoi figli se non avesse ritirato la denuncia.

Impaurita, la donna seguì le direttive dell’uomo. I giudici hanno condannato l’uomo anche per violenza sessuale, in quanto la donna era costretta dall’uomo a consumare un rapporto fisico pena pestaggio in causa di rifiuto.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar