Nocera Inferiore, morto a causa di una caduta dalla bici: medici indagati

Condividi sui social!

NOCERA INFERIORE. Morto dopo una settimana di ricovero a causa di una caduta dalla bici, ora vengono iscritti al registro degli indagati ben 31 medici di due ospedali dell’Agro Nocerino Sarnese. Dopo i risultati dell’autopsia sulla salma di Rocco Perrino ora la Procura di Nocera Inferiore ha avviato l’inchiesta, coordinata dal sostituto procuratore Viviana Vessa.

A sporgere la denuncia i familiari del 24enne che risiedeva a Poggiomarino.

Il giovane è tragicamente scomparso il 9 giugno, dopo 7 giorni di ricovero dovuti ad una brutta caduta dalla sua bicicletta. Si trovava in via Iervolino quando è avvenuto l’incidente. I passanti l’hanno soccorso. Prima a Sarno, a Villa Malta, poi all’Umberto I di Nocera Inferiore.

La complicazione ai reni sopraggiunta in quei giorni però non avrebbe lasciato scampo a Rocco Perrino. Quanto pare era stato proprio un malore a far perdere l’equilibrio al ragazzo. Dopo tutte le prime cure del caso era stato trasferito in Rianimazione, dove è deceduto.

I familiari hanno quindi deciso di rivolgersi ai carabinieri visto che, secondo quanto da loro riferito, il giovane non aveva mai avuto problemi cardiaci.

(fonte e foto Il Mattino)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *