Capaccio, lotta alla prostituzione: smantellata “casa del sesso”

Condividi sui social!

CAPACCIO. Pugno duro contro il fenomeno della prostituzione a Capaccio. Nella città dei Templi gli agenti della Polizia Municipale hanno scoperto e smantellato una “casa del sesso” messa in piedi da due uomini e che vedeva l’attività fiorire nel corso dei diversi anni di attività.

La struttura era sita nei pressi delle antiche mura della città di Paestum. Qui ogni sera diversi “consumatori” giungevano per richiedere prestazioni sessuali alle donne, di nazionalità diversa, che praticavano la “professione”.

Il fastidio ha spinto i residenti a contattare le autorità locali che, giunti sul posto, hanno trovato ben più che qualche vicino chiassoso. Più di 5mila euro erano i proventi che ogni mese incassavano i due soggetti che, scoperti, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Salerno.

Continuo, inoltre, era il ricambio di donne nell’appartamento, tra queste anche di nazionalità italiana. Le donne, costrette al limite della sopravvivenza dai loro “guardiani”, sono state quindi liberate.

L’appartamento, inoltre, era stato costruito totalmente abusivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *