Capaccio-Paestum: margini delle strade trasformati in discariche a cielo aperto dai turisti

Condividi sui social!

Capaccio-Paestum. Una discarica a cielo aperto, questo sono diventati i margini della strada della carreggiata in via Linora, a pochi passi dal villaggio che ha ospitato gli eventi estivi della Città dei Templi e dalla fascia costiera.

Il degrado è evidente non si tratta di poche buste della spazzatura, ce ne sono diverse decine. A finire sotto accusa sono soprattutto i vacanzieri che durante il controesodo abbandonano i sacchetti per strada. E purtroppo a rimetterci sono i poveri cittadini che vivono in queste zone tutto l’anno e non solo un solo mese, e proprio da queste vittime arriva la denuncia.

Un fenomeno che non interessa soltanto via Linora ma anche molte altre strade. Episodi di abbandono, si registrano ogni anno sulla Bussentina e soprattutto sulla Cilentana e sulla SS18.

Proprio i cittadini negli anni scorsi si ribellarono a tali gesti di inciviltà posizionando dei cartelli con i quali invitavano i turisti a non depositare i rifiuti in alcune aree della città, al fine di evitare che si creassero vere e proprie discariche abusive.

Fonte: infocilento

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: