Maltrattamenti ed estorsione, a Controne carabinieri arrestato 30enne

Condividi sui social!

CONTRONE. Maltrattamenti ed estorsione, scattano le manette per un 30enne di Controne tratto in arresto nella mattinata odierna.

I carabinieri di Castelcivita, agli ordini del maresciallo Pietro Chirico e coordinati dal capitano della Compagnia di Eboli Luca Geminale, sono entrati in azione in seguito alle numerose denunce e segnalazioni giunte a carico di tale M.M.

L’uomo, a quanto pare, era solito aggredire il padre, chiedendo continuamente denaro. Nonostante ricevesse le somme richieste, l’uomo continuava ad aggredire il proprio genitore con violenze sia fisiche che verbali.

In corso le indagini al fine di stabilire dinamiche e modus vivendi del 30enne.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: