Castelcivita: coltivava piante di marijuana, arrestato 51enne del posto

Condividi sui social!

CASTELCIVITA. Nel pomeriggio di ieri, nell’ambito di una specifica attività di contrasto alla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, personale della Polizia di Stato appartenente al Commissariato di Pubblica Sicurezza di Battipaglia è intervenuto presso l’abitazione di T.L. di anni 51, residente nel Comune di Castelcivita, pregiudicato per reati inerenti gli stupefacenti ed altro.

A seguito della perquisizione, nel terreno di proprietà di T.L., attiguo alla sua abitazione, i poliziotti hanno trovato 19 piante di marijuana di varia altezza, interrate in uno spiazzo delimitato da un filo di nylon al quale era stato applicato un generatore di corrente per tenere a distanza eventuali animali erbivori.

Le piante erano alte da un minimo di cm 175 ad un massimo di cm. 300.I poliziotti hanno accertato altresì, che ad una vasca per la raccolta dell’acqua, attigua al fabbricato, era collegato un tubo di gomma utilizzato per l’irrigazione dei vegetali.

Personale della Polizia Scientifica ha successivamente sottoposto gli arbusti ad esami di laboratorio, accertandone la positività al test della marijuana. T.L., pertanto, è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria perché ritenuto responsabile del reato di cui all’art.73 comma 1 del DPR 309/90 (coltivazione di sostanze stupefacenti o psicotrope).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *