Salerno, Polizia municipale senza moduli per le multe: caschi bianchi si arrangiano

Condividi sui social!

SALERNO. Vigili urbani senza moduli per i verbali, caschi bianchi costretti ad arrangiarsi a Salerno. Così l’arte dell’arrangiarsi entra in gioco, con gli agenti della Municipale costretti a fotocopiare un verbale tipo su carta formato A4, in bianco e nero.

Secondo quanto riporta La Città la ditta che doveva rifornire il comando di Polizia Municipale non avrebbe adempiuto a quanto promesso, rinunciando alla commessa.

«La ditta che aveva appaltato la fornitura ha poi rinunciato perché aveva ricevuto una grossa commessa – ha spiegato il comandante Elvira Cantarella – ora le sta facendo la Maggioli e a breve arriveranno i moduli nuovi. I moduli in circolazione rispettano la normativa».

In mattinata è arrivata anche una nota ufficiale sull’uso dei modelli di verbale, che riportiamo integralmente.

Chiarimenti circa l’uso di modelli di verbale al C.d.S. su carta per fotocopia formato A4

Al fine di fugare ogni possibile strumentalizzazione di un articolo di stampa apparso questa mattina circa l’uso di verbali del C.d.S. su carta per fotocopia in formato A4 si chiarisce che:

1. Il Comando ha provveduto con determina dirigenziale del 17/05/2018 ad approvare la spesa per l’acquisto di stampati in triplice copia;

2. Con lo stesso atto determinativo è stato stabilito di procedere all’affidamento della fornitura mediante procedura negoziata con il criterio dell’offerta al prezzo piu basso, ai sensi dell’art.95 comma 2 del D.L.gs.50/2016 prevedendo l’aggiudica anche in presenza di una sola offerta, purché valida;

3. In data 30/05/2018 è stata pubblicata sul Mepa una RDO invitando a partecipare 30 ditte;

4. Entro il termine assegnato del giorno 13/06/2018 ha presentato l’offerta una sola ditta;

5. Pertanto si è proceduto alla richiesta di verifica della veridicità delle dichiarazioni sostitutive rese ai sensi del D.P.R. n.445 del 2000, alla quale rispondeva l’Agenzia delle Entrate competente per territorio con esito positivo;

6. E’ stata quindi affidata con determina del 20/09/2018 la fornitura alla ditta aggiudicataria, la quale nei termini previsti ha rinunciato alla stessa.

7. Considerata quindi, l’urgenza della fornitura e vista la possibilità giuridica di affidare direttamente il lavoro ad una ditta tramite un O.D.A. attraverso il Mepa, si è proceduto ad affidare la fornitura alla Maggioli Modulgrafica che ha assicurato che entro il 20 novembre avrebbe fornito quanto richiesto.

8. Infine si ricorda che l’art. 200 del C.d.S. dispone la contestazione delle infrazioni tramite un verbale di accertamento, senza dare indicazioni ne nella forma e ne sulle dimensioni, dando indicazioni solo su cosa deve contenere. Anche l’art. 383 del regolamento di esecuzione non da nessuna indicazione sulla forma o sulla dimensione o sui materiali usati ma solo su cosa deve contenere. In definitiva nessuna norma giuridica o normativa stabilisce come deve essere realizzato un modello di verbale al C.d.S. e non vi sono sentenze riguardanti forma o dimensioni.

I modelli di verbali in uso al Comando di Polizia Municipale, al momento, stampati in proprio in formato A4 contengono tutti gli elementi previsti dal C.d.S., come la numerazione unica ed inequivocabile e sono utilizzati solo ed esclusivamente per la contestazione immediata delle infrazioni, visto che tutti gli agenti operanti in viabilità sono dotati di palmare con il quale è possibile verbalizzare ogni tipo di infrazione.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: