Salerno, importunavano cittadini per l’elemosina: allontanati cittadini rom

Condividi sui social!

SALERNO. Per quanto attiene la sicurezza urbana si è provveduto a sanzionare 2 cittadini di etnia rom, che, con pressanti richieste di danaro, infastidivano i clienti posizionati davanti alle casse per il pagamento del parcheggio in Piazza Mazzini.

Uno di essi è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per inottemperanza al provvedimento, a suo carico, di Divieto di Ritorno a Salerno per 3 anni, mentre per l’altro si provvederà ad inoltrare analoga proposta.

Entrambi sono poi stati allontanati. La stessa attività si è ripetuta in via Santi Martiri Salernitani e in via Trento alt. Farmacia Pavese, dove altri 2 cittadini di etnia rom sono stati sanzionati ed immediatamente allontanati. Anche per loro proposta per l’emissione del provvedimento di Divieto di Ritorno a Salerno.

Su proposta del Nucleo Operativo, infine, la Questura ha provveduto all’emissione di due provvedimenti di Divieto di Ritorno a Salerno, per un anno, a carico di altrettante persone di etnia rom per la loro attività di accattonaggio molesto in Piazza Mazzini nei pressi delle casse di Salerno Mobilità, mentre ha emesso un Foglio di Via Obbligatorio con divieto di ritorno a Salerno per 1 anno a carico di cittadino proveniente da altro Comune e sorpreso a svolgere l’attività di parcheggiatore abusivo nei pressi della Clinica Tortorella.

Lascia un commento:

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: