Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

A Pioppi “Che il Mediterraneo sia… incontro tra le due coste del mare nostrum”

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Venerdì 30 agosto alle 21.00, presso il Giardino di Palazzo Vinciprova di Pioppi, un evento in cui il popolo italiano abbraccia quello tunisino, tra cultura, cibo e musica

PIOPPI, 30 agosto 2019 – Promuovere il dialogo tra le due sponde del Mediterraneo per non farsi soffocare dall’odio e dal pregiudizio. È l’intento dell’evento “Che il Mediterraneo sia…incontro tra le due coste del mare nostrum”, in programma venerdì 30 agosto alle ore 21.00 presso il Giardino di Palazzo Vinciprova di Pioppi, nell’ambito del Festival della Dieta mediterranea.

L’incontro vedrà la partecipazione di Gianluca Mastrovito, presidente dell’Acli Salerno; Bahia Lahboub, presidente di Ubuntu – Nuove Generazioni Italiane, associazione che si occupa di mediazione culturale; Beya Ben Abdelbaki, Console generale di Tunisia a Napoli ed Emiliano Sanges, di Apeiron Cooperativa soc. – Ristorante Suhelia di Ceraso, che produce vino in collaborazione con degli Sprar (sistemi di protezione per richiedenti asilo e rifugiati). A concludere l’evento, le musiche tunisini di Marzouk Mejri e una degustazione di cibi tunisini a base di tajine. L’ingresso è libero.

 

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar