Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Coronavirus, Celle di Bulgheria: sindaco rinuncia ad indennità per regalare uova di Pasqua ai bambini

Home / News / Campania / Coronavirus, Celle di Bulgheria: sindaco rinuncia ad indennità per regalare uova di Pasqua ai bambini
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

CELLE DI BULGHERIA. Il sindaco di Celle di Bulgheria rinuncia all’indennità di due mesi per regalare 250 uova di Pasqua ai bambini del Paese. Un gesto di solidarietà “per alleviare la paura e l’insicurezza di questo momento – racconta il primo cittadino – un modo per stare vicino ai bambini, per regalargli un sorriso”.

Le uova saranno distribuite alle famiglie direttamente a domicilio con l’aiuto dei volontari della protezione civile.

“Insieme all’uovo di Pasqua faremo distribuire anche dei ramoscelli di ulivo che verranno benedetti dal parroco don Vincenzo Contaldi”. 

“Chi guida una comunità ha il dovere di pensare al bene comune ed in particolare ai bambini e alle fasce deboli. Quando l’ente non può farsi carico di queste spese, perché ci sono altre priorità, deve pensarci il sindaco. Per questo ritengo di non aver fatto nulla di straordinario, ho solo fatto il mio dovere di cittadino. Anzi colgo l’occasione per ringraziare tutti i cittadini impegnati in questo momento nel volontariato. E ringrazio le forze dell’ordine, i medici, gli infermieri e tutte quelle persone che aiutano chi è più in difficoltà. Celle di Bulgheria è una grande famiglia, nessuno deve sentirsi solo”. Poi un messaggio di speranza. “Spero di poter presto ringraziare e riabbracciare di persona tutti i miei concittadini – conclude Marotta – ai quali chiedo di resistere, di restare in casa e di pregare. Quando sarà tutto finito faremo una grande festa in piazza”. 

(fonte Repubblica.it)

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar