Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :

Ad Aquara, Castelcivita, Felitto e Eboli proseguono i lavori di messa in sicurezza delle strade

Home / News / Attualità / Ad Aquara, Castelcivita, Felitto e Eboli proseguono i lavori di messa in sicurezza delle strade
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Proseguono gli interventi di miglioramento della sicurezza stradale ricadenti nei comuni di Aquara, Castelcivita, Felitto e Eboli rispettivamente sulle strade provinciali nn. 44, 248, 488 e 8.

Ad Aquara continuano i lavori di messa in sicurezza di parapetti, barriere metalliche e cedimenti stradali. È in corso la costruzione di una gabbionata al Km 11+200.

A Castelcivita invece, dove i lavori sono iniziati a settembre scorso, sono in corso al Km 0+000 della SP 248 interventi di pulizia cunette e zanelle, di rifacimento e consolidamento della pavimentazione in conglomerato bituminoso a caldo. A breve sono previsti interventi di rollatura, nonché il ripristino dei sistemi di sostegno e ritenuta, con il rifacimento della segnaletica orizzontale.

A Felitto sono in corso i lavori di sistemazione e messa in sicurezza del piano viabile nei tratti di strada fortemente disconnessi, con l’esecuzione di pulizia cunette e zanelle, risagoma della pavimentazione in conglomerato bituminoso a caldo e successiva rullatura.

Infine a Eboli sulla SP 8 proseguono i lavori di messa in sicurezza mediante ripristino della pavimentazione stradale disgregata, di pericolo al pubblico transito nel tratto dal Km 5+500 al km 7+000 circa.

I lavori sono coordinati dal settore Viabilità e Trasporti, diretto da Domenico Ranesi, supportato dal Consigliere provinciale delegato alla Viabilità Antonio Rescigno. I cantieri nei nostri territori sono fondamentali non solo per la messa in sicurezza di tutta la nostra rete viaria, ma anche per promuovere sviluppo e occupazione. La Provincia non si ferma e continuiamo a lavorare in assoluta vicinanza alle esigenze concrete delle nostre comunità.”

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar