Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Il Cilento fa il pieno di bandiere blu, record in Italia

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Cilento, pieno di Bandiere Blu: la costa compresa tra Capaccio e Sapri, infatti, ha ottenuto ben tredici vessilli un piccolo record per la zona campana. C’è anche una new entry: si tratta di Camerota che torna a veder sventolare la Bandiera Blu sulle spiagge di Cala Finocchiara e San Domenico. Esclusa, invece, dopo due anni, Ispani. Confermate le Bandiere Blu a Capaccio Paestum (Varolato, Laura, Casina d’Amato, Licinella, Torre di Paestum, Foce Acqua dei Ranci), Agropoli (Lungomare San Marco, Porto, Trentova), Castellabate (Lago, Tresino, Marina Piccola, Pozzillo, San Marco, Punta Inferno, Baia Ogliastro), Montecorice (San Nicola, Baia Arena, Spiaggia Agnone, Spiaggia Capitello), San Mauro Cilento (Mezzatorre), Pollica (Acciaroli e Pioppi), Casal Velino (Lungomare, Isola, Dominella, Torre), Ascea (Piana di Velia, Torre del Telegrafo, Marina di Ascea), Pisciotta (Ficaiola, Torraca, Gabella, Pietracciaio, Fosso della Marina, Marina Acquabianca), Centola (Marinella, Le Saline, Le Dune, Porto), Vibonati (Torre Villammare, Santa Maria Le Piane, Oliveto), Sapri (Cammarelle e San Giorgio). Il salernitano potrà vantare riconoscimenti anche per gli approdi turistici: Agropoli, Palinuro, Casal Velino e Acciaroli, Marina d’Arechi a Salerno e Marina di Camerota.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar