Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Scoperta una banda che rubava furgoni tra Napoli e Salerno, in quattro in manette

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Quattro persone sono state arrestate con l’accusa di associazione per delinquere finalizzata alla commissione di furti aggravati. Una quinta persona, anch’essa destinataria del provvedimento di custodia cautelare in carcere, si è resa irreperibile ed è ora ricercata. Avrebbero fatto parte di una banda specializzata in furti ai danni di autofurgoni, in diversi raid uno dei quali consumatosi a Cava de’ Tirreni

Ad eseguire i provvedimenti i carabinieri della compagnia di Sorrento (Napoli), in esecuzione di un’ordinanza applicativa della misura cautelare in carcere e degli arresti domiciliari emessa dal gip di Torre Annunziata, su richiesta della Procura oplontina,

I fatti risalgono al periodo compreso tra aprile e luglio dello scorso anno, quando tra la penisola sorrentina e la provincia di Salerno si sono verificati diversi furti di autofurgoni cassonati.

I primi due episodi risalgono al 28 e 29 aprile 2021 e sono avvenuti tra Vico Equense e Massa Lubrense, dove erano stai rubati due autofurgoni Piaggio Porter parcheggiati in strada, tramite la manomissione della serratura e del sistema di accensione. Tra maggio, giugno e luglio 2021, stavolta a Massa Lubrense e Cava dei Tirreni, venivano sottratti altri cinque autofurgoni.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar