Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Capaccio Paestum, paura per una bambina: si ustiona tentando di accendere un zampirone con l’alcool

/
/
/

Tempo di Lettura: 1 minuto

CAPACCIO PAESTUM. Sono stati attimi di apprensione e paura quelli del pomeriggio odierno a Capaccio Paestum, per la precisione in località Laura, dove una bambina di appena 9 anni è rimasta ustionata dopo aver tentato di accendere uno zampirone. 

Secondo il quadro ricostruito dai soccorritori e dalle forze dell’ordine la piccola era infastidita dagli insetti. Così, per liberarsene, ha tentato di accendere uno zampirone. Non riuscendoci ha deciso di aiutarsi con dell’alcool, ma il liquido una volta riscaldato ha provocato un ritorno di fiamma che l’ha investita in pieno petto, ustionandola.

Sul posto sono giunti in pochi minuti i paramedici del 118. La piccola è stata trasferita dapprima presso il “Santa Maria della Speranza” di Battipaglia, in codice rosso. Successivamente per lei è stato predisposto un letto presso il Cardarelli di Napoli, attrezzato con macchinari appositi per fronteggiare ustioni di questo tipo. 

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar