Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

Controlli sui Monti Picentini tra Eboli e Campagna: elevate diverse sanzioni

/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Eboli. La nuova operazione finalizzata alla prevenzione di episodi di bracconaggio ed alla verifica delle modalità di detenzione di animali d’affezione, è stata svolta nello scorso fine settimana da tre squadre del Nucleo Guardie Zoofile Ambientali di Salerno all’interno del Parco Regionale dei Monti Picentini.

I controlli che hanno interessato i comuni di Eboli, Campagna e Montecorvino Rovella, hanno consentito di identificare numerose intente nella raccolta di funghi, verificare il possesso del tesserino ma, anche se i cani in loro possesso, fossero regolarmente iscritti all’anagrafe canina e come venissero trasportati. I controlli grazie anche alla presenza di una Unità Veterinaria in servizio presso il Nucleo Guardie ha consentito di garantire un accurato controllo dello stato di salute dei cani ma anche della presenza del microchip.

Nel prosieguo della mattinata i controlli hanno interessato il comune di Eboli ed in particolare l’area della Riserva Naturale Foce Sele Tanagro e Monti Eremita Marzano, dove sono state identificate alcune persone. Al termine dell’operazione sono state identificate 14 persone ed elevate diverse sanzioni amministrative.

Nei prossimi giorni sarà attivato in collaborazione con l’Arma dei Carabinieri, il servizio di vigilanza antibracconaggio che vedrà impegnata una apposita squadra del Nucleo Guardie AK specializzata in controlli notturni nelle aree interne e nelle zone costiere.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar