Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :

“Ignoti gli autori del delitto”: il nuovo film del regista battipagliese Giuseppe Esposito

Home / News / Campania / “Ignoti gli autori del delitto”: il nuovo film del regista battipagliese Giuseppe Esposito
/
/
/
TAG:

BATTIPAGLIA. Ha avuto inizio alle 11, presso la sala Marcello Torre di Palazzo Sant’Agostino a Salerno, la presentazione del film “Ignoti gli autori del delitto” diretto dal battipagliese Giuseppe Esposito.

Il film è tratto da “Operazione Penelope“, libro scritto dal magistrato Raffaele Cantone che e racconta la storia di Giuseppe Mascolo, farmacista di Sessa Aurunca che fu ammazzato nel 1988.

La prima del film sarà il 16 novembre alle ore 21 presso il cinema Apollo di Salerno. Le riprese del film sono state effettuate in tante città della provincia di Salerno.

Giffoni Valle Piana e Battipaglia sono solo alcuni dei comuni dove è stato ripreso e Battipaglia è stata introdotta per volontà del regista anche se estranea ai fatti narrati. Il regista Giuseppe Esposito è infatti così fiero orgoglioso della sua città che cerca sempre di inserirla nelle sue opere per darle lustro e per coinvolgere i suoi concittadini.

La nuova pellicola del poliedrico artista battipagliese vede nel suo cast tanti attori di fama: Ciro Petrone, già noto per il suo ruolo nel film Gomorra di Matteo Garrone, Carmine Monaco, noto per il ruolo di O’ Track nella serie televisiva Gomorra, Walter Lippa, Carmine Battaglia e tanti altri.

Lo stesso regista, Giuseppe Esposito, ha al suo attivo tanti ruoli come attore, sceneggiatore e regista. Si è infatti distinto a Battipaglia, secondo quanto riporta La Città, per essere stato per anni l’organizzatore di eventi come “Miss e Mister Battipaglia” e “Miss e Mister Baby”.

È stato anche uno dei produttori del cortometraggio sul sindaco scomparso Lorenzo Rago dal titolo “Il Silenzio di Lorenzo” e del cortometraggio, “Volevo solo vivere”, sulla tragedia del treno di Balvano in cui persero la vita circa 600 persone.

È stato impegnato  anche nella produzione del film “Battipaglia 1969” sulla drammatica rivolta del 9 aprile 1969. Esposito è anche autore di diversi libri sulla storia e sulle tradizioni di Battipaglia oltre ad essere uno dei fondatori ed attuali editori della radio tutta battipagliese Disco Radio.

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar