Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views : Ad Clicks : Ad Views :
adimage

BCC di Battipaglia “Crediti agevolati alle famiglie”, annuncia Petrone

img
/
/
/

Tempo di Lettura: 2 minuti

Battipaglia E’ operativa dal 1 gennaio la Banca Campania Centro nata dalla fusione della Cassa Rurale di Battipaglia e quella di Salerno. Circa 7000 soci complessivi, 180 dipendenti, 120 milioni di euro di Patrimonio, un CET1 (l’indice di solidità delle banche) ad oltre il 22% (contro una media italiana del sistema bancario del 13%), 26 filiali diffuse su un territorio che va da Salerno a Serre, abbracciando i Picentini e spingendosi fino in provincia di Avellino. “Pronti alle sfide del futuro ma con le solide radici innestate cento anni fa”, sottolinea il presidente Silvio Petrone che annuncia per il 2018 un fondo per le famiglie in difficoltà: “nel 2017 abbiamo aiutato, con profonda soddisfazione, giovani coppie ed imprese – continua Petrone – quest’anno vogliamo essere al fianco delle famiglie con difficoltà”. Mutui chirografati, senza garanzie con un interesse al 3%, per sotenere chi affronta momenti difficili: la filosofia della Cassa Rurale rimane il pilastro fondante. “Puntiamo a raggiungere i 10mila socie nei prossimi tre anni – sottolinea il Presidente – non un mero numero di iscritti ma clienti che diventato soci partecipando alle attività”

Commenta

This div height required for enabling the sticky sidebar